26 Luglio 2021
News
percorso: Home > News > Serie B

Si ferma in semifinale la Fraccarolo Pompe Varese. Milano vince 54-50

26-06-2021 23:58 - Serie B
Semifinale amara per la Fraccarolo Pompe Varese che cede 54-50 al Basket Femminile Milano e deve dire addio ai sogni promozione. Termina in una serata di fine giugno l’avventura delle ragazze di coach Ferri che pagano caramente il black out dell’ultimo quarto in cui Milano macina un parziale non irresistibile di 3-10, ma assolutamente esiziale dato che al 38′ vantano 9 punti di vantaggio. A nulla sono valse le 3 bombe finali di Smaldone che non sono riuscite a ribaltare il risultato. Sofferta l’alternanza di difese fra la uomo e le zone scelte da coach Bacchini, ma hanno inciso di più i rimbalzi concessi alle milanesi segno anche di una certa mancanza a livello fisico delle biancorosse. E’ mancato l’apporto di Premazzi su cui la difesa milanese ha montato una guardia spietata togliendola dal gioco e facendo andare fuori giri uno dei punti di riferimento dell’attacco biancorosso. Decisive per Milano le prove di Moro e Cestari, la temuta Contu così così anche per le limitazioni dei falli, già 3 in avvio di seconda frazione. In ogni caso, rimane in bocca il senso di incompiuta per una squadra che ha disputato una grandissima stagione.


La cronaca. Inizio contratto per la Pallacanestro Varese che va sotto 0-4 con due canestri di Cestari e la sensazione di subire l’approccio fisico delle milanesi. La reazione arriva con lo scorrere dei minuti: le ragazze di coach Ferri leggono bene i mismatch e Tajè prima, Polato poi segna dal pitturato per l’8-10. Ferrazzi rilancia la fuga con la tripla dell’8-13 sul finire del quarto, poi in avvio di seconda frazione doccia gelata per Milano che trova il terzo fallo di Contu speso in attacco su Battaini. Arriva subito la bomba di Elena Mistò a dare fiducia alle varesine: 14-15. Una ingenuità difensiva di Battaini rilancia Milano sul 14-17, poi dal 16-20 arriva un parziale di 7-0 per Varese che capisce come attaccare l’alternanza di uomo e zona delle milanesi e coglie il primo vantaggio con un canestro e fallo di Elena Mistò: 23-20 al 18′. C’è spazio anche per la tripla di Cassani per il +4 al 19′: 26-22.

Serie di botta e risposta in avvio di ripresa: Contu con la bomba del 26-27, Francesca Mistò con una bella virata segna e subisce fallo: 29-27. Poi Milano costruisce un parziale di 0-7 sfruttando gli errori banali in fase di costruzione del gioco delle varesine che, nel mentre, perdono Battaini per una probabile scavigliata: 29-34. Cassani e Smaldone riportano in scia le varesine: 35-36 al 26′. All’ultimo intervallo si arriva sul 38-40, poi, dopo il punto numero 41 messo a segno da Polato, Varese deve attendere di entrare negli ultimi 2′ prima di segnare di nuovo: bomba di Smaldone per il 44-50 a -1’40”, ma la sensazione è che ormai sia tardi. Così è: a Cestari non trema la mano dalla lunetta e la bomba a -4″ di Smaldone serve solo a fissare il punteggio.


Fraccarolo Pompe Varese – Basket Femminile Milano 50-54 (9-15, 26-24, 38-40)

Varese: Smaldone 13, Frasisti, Mistò E. 6, Mistò F. 8, Bajric, Cassani 12, Premazzi 3, Fontanel, Battaini, Polato 4, Zappa, Tajè 4. All. Ferri.
Sponsor
[]
[]
[]
[MD AUTO SNC]
Rassegna Stampa
VARESE TRAVOLGE LODI E L'AGGANCIA AL COMANDO
09-12-2019 - Intervista a La Prealpina - Rassegna Stampa 2019_2020
[]
La Prealpina 09/12/2019
Entusiasmo e idee chiare
30-08-2018 - Intervista a Lilli Ferri - Rassegna Stampa 2018_2019
[]
Umilmente ambiziosi, la strada indicata da Lilli Ferri per questa nuova avventura in serie A2

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio