L’ira della Fraccarolo Pompe Varese si abbatte su Usmate: Varese travolgente e vincente 77-29

28-04-2021 23:33 -

Così come l'ira funesta del pelide Achille si abbattè sui troiani dopo la morte del cugino Patroclo, così una Pallacanestro Femminile Varese arrabbiata per la sconfitta di domenica con Canegrate ha sfogato tutta la propria rabbia contro Usmate Velate letteralmente travolta con un punteggio di 77-29 con le biancorosse che hanno toccato il +50 proprio nel finale. Una reazione netta e chiara da parte della squadra di coach Ferri che si è ritrovata orfana di Visconti anche questa sera (a referto, ma non utilizzata), ma ha saputo sfornare una prova difensivamente importante sin dall'inizio della gara. Il 29-3 dei primi 10′ fotografa con una netta evidenza la carica e la grinta con la quale Cassani e compagne sono scese in campo e fa anche ben pensare per la prossima fase a orologio. Ci sono sconfitte e sconfitte: quella di domenica ha insegnato alla Fraccarolo che il coltello fra i denti va tenuto sempre. Cinque in doppia cifra per Varese con una Elena Mistò chirurgica da perimetro ed una Bajric che quando vede Usmate si esalta offensivamente. Tutte buone notizie per coach Ferri che vede la sua Varese chiudere la stagione regolare in vetta alla classifica in attesa della fase ad orologio che verrà disputata nel prossimo mese di maggio.

Inizia subito forte la Fraccarolo che vola sul 7-0 con Cassani a colpire dall'arco e Premazzi che ruba palla e va in contropiede al 2′. Usmate non riesce a fermare il moto biancorosso con Francesca Mistò in evidenza: piazzato e poi contropiede vincente per il 13-2 del 5′. Parziale che diventa di 13-0 e Varese avanti sul 20-2 dell'8′ con Tajè a far legna sotto il proprio canestro e Elena Mistò brava a colpire dalla distanza. Inizio di seconda frazione un pò a fari spenti per le varesine che sono troppo fallose in attacco, ma ci pensa una fiammata di Smaldone ad accelerare ulteriormente il divario: 5 in fila per lei e 36-7 al 15′. Tre liberi di Premazzi valgono il +35 sul 47-12 al 9′ con una Varese offensivamente determinata e il vantaggio chiude sostanzialmente qui la partita con la ripresa che è una mera formalità.

Fraccarolo Pompe Varese – Asd Usmate Velate 77-29 (29-3, 49-12, 66-24)

Varese: Smaldone 5, Mistò E. 10, Mistò F. 15, Tajè 3, Premazzi 17, Cassani 14, Battaini, Bajric 13, Frasisti, Fontanel, Visconti. All. Ferri.

Fonte: varesesport.com