Poker biancorosso! La Fraccarolo Pompe Varese passa anche a Usmate 63-87

31-03-2021 10:10 -

Si guadagna una Pasqua in vetta alla classifica la Pallacanestro Varese Femminile che espugna con autorità il campo di Usmate per 63-87 dopo un primo tempo bello e combattuto. Le biancorosse soffrono inizialmente la verve di Giulia Beccaria che segna e raccoglie una messe di falli e non riescono a entrare in ritmo a livello difensivo. La gara gira nel secondo periodo – ormai sta diventando una costante – quando nella seconda metà della frazione la Fraccarolo alza il volume in difesa e vola in contropiede: dal 32 pari del 14′ si va al 34-44 del 17′ con 5 punti filati di Cassani che valgono il parziale decisivo con Usmate che non avrà più la forza di rientrare. Ancora una volta è il collettivo a fare la differenza: Varese ha profondità, rotazioni e pericolosità diffusa che sono tutte doti che mancano alle avversarie corte a livello di talento. Netta la differenza quando Beccaria e Mariani devono rifiatare. Cinque in doppia cifra per la squadra di coach Ferri con Cassani top scorer a quota 11 e buoni spunti da una Bajric presente sugli scarichi a livello offensivo. Ora occhi puntati alla prossima, probabilmente decisiva sfida per il vertice di sabato 10 in casa con Giussano.

La cronaca. Parte bene Varese che sgabbia sul 2-6 del 2′ e poi sul 5-10 del 4′ con Bajric presente: la giovane lunga varesina segna già 6 punti. Pronta reazione di Usmate che con la tripla di Orsanigo controsorpassa sull’11-10 al 5′. Prima frazione che vive di continui parziali: 11-15 con bomba di Visconti per il nuova vantaggio varesino, poi arriva un 8-0 di Usmate con Beccaria sugli scudi a siglare il 19-15 del 7′. Gara molto piacevole con Varese che fa male quando accelera e sa sfruttare anche le abilità di Premazzi in penetrazione: 19-21 al 9′ con due liberi di una positiva Elena Mistò. Bajric subisce falli e porta a casa liberi e la gara si mantiene sui binari dell’equilibrio fino al 32 pari del 14′, poi la Fraccarolo capisce che deve alzare un minimo l’intensità difensiva e con il controllo dei rimbalzi scappa via con un filo di gas: con 5 di Cassani arriva il +10, poi la difesa si dimentica di Bajric che ringrazia tutta sola nel cuore dell’area: 35-46 al 19′. Parziale che prosegue a inizio terzo quarto quando Francesca Mistò realizza due volte consecutive canestro e fallo: 38-51 al 23′. Subito dopo tocca a Visconti mettere i puntini sulle i con un canestro da 2 da lunga gittata per il 38-53: parziale lunghissimo di 6-21 che mette la parola fine alla gara. Varese amministra e coglie anche il +20 con Smaldone ottimamente imbeccata in taglio dalla saggia Elena Mistò per il 48-68 del 32′ e Ferri concede spazio anche alle giovani Frasisti e Ferrari nel finale di gara.

Usmate Velate – Fraccarolo Pompe Varese 63-87 (23-26, 37-46, 48-66)
Varese: Cassani 21, Visconti 12, Mistò E. 7, Mistò F. 16, Premazzi 12, Taje, Bajric 11, Smaldone 6, Polato ne, Ferrari, Frasisti, Battaini ne. All. Ferri.

Fonte: varesesport.com