La Fraccarolo Varese cala il tris a Costa Masnaga: 56-80

28-03-2021 20:41 -

Arriva la terza vittoria consecutiva e la prima fuori casa per la Pallacanestro Varese Femminile che centra un convincente successo sul campo di Costa Masnaga: 56-80. Anche questa partita è stata decisa nel secondo periodo con le biancorosse che hanno premuto sull’acceleratore continuando a trovare punti in contropiede e dalla lunetta con una scatenata Premazzi unendo il tutto con una difesa che, dopo avere sofferto gli uno contro uno delle lecchesi nella prima frazione, ha iniziato a farsi tosta. Per Costa Masnaga – va detto senza Osazuwa e Toffali aggregate alla serie A e Labanca e Villa infortunate – una frazione da incubo con la difesa bosina a far commettere errori e palle perse in serie che fruttano punti facili. Decisivo il parziale di 2-21 che segna la gara in maniera netta a cavallo dei due periodi centrali: dal 32-30 in favore di Costa al 34-51 di inizio ripresa. In evidenza Visconti, 21 punti e ex di turno: Alessandra ci tiene a far bene e martella il canestro avversario con costanza e alternanza di soluzioni seppur con qualche sbavatura di troppo dall’arco. E’ lei l’Mvp di giornata in casa varesina. Fraccarolo che si gode la vetta della classifica in attesa dell’infrasettimanale di mercoledì contro Usmate Velate.

La cronaca. Varese va di rincorsa ad inizio gara con Costa Masnaga che comanda 18-12 al 5′ e sarà anche il massimo vantaggio interno. Cassani guida la reazione con la tripla del 18-15 al 6′ e 11 punti sui 15 segnati dalle varesine, poi una sua entrata su palla recuperata di Elena Mistò vale il -1 prima del sorpasso frutto di Bajric vicino a canestro: 22-23. Fraccarolo che prende il comando con Premazzi a mietere punti dalla lunetta: 26-30. Pronta reazione delle padrone di casa che costruiscono un 6-0 che vale il 32-30 sfruttando ancora la difficoltà di Varese nel contenere gli uno contro uno. In realtà, è il canto del cigno: Varese sale di tono con l’accurata regia di Smaldone brava a creare per le compagne, ma anche per sè. 0-7 per il 32-37 prima, poi Premazzi e Cassani ampliano il vantaggio sul 34-45 della pausa lunga. A inizio ripresa Premazzi e Smaldone riprendono il discorso e Visconti mette i punti sulle i: sbaglia la tripla, ma recupera il pallone mentre Costa stava per ripartire e in entrata segna il 34-51 che indirizza la gara. Arriverà anche il +23 sul 38-61 sempre con Premazzi, minima reazione interna sul 48-65 prontamente rintuzzata dalla tripla di Visconti per il 48-68 del 32′ che chiude definitivamente i conti.

B&P Autoricambi Costa Masnaga – Fraccarolo Pompe Varese 56-80 (24-24, 34-45, 42-63)
Varese: Cassani 17, Visconti 21, Mistò E. 2, Mistò F. 4, Premazzi 20, Taje, Bajric 4, Smaldone 10, Polato, Virginio 2, Frasisti, Battaini.
All. Ferri.


Fonte: varesesport.com