Under 18 Elite: Edelweiss Albino - #WAV Varese 63-64

10-02-2016 11:58 -

L´istante magico è quell´attimo in cui, un tiro può cambiare tutta la gara.
Lo sa bene Varese, che nell´insidiosa trasferta orobica, con la bomba di Morena Amato a 8" dalla fine cambia il colore del referto.
La partita, giocata con tanta intensità e determinazione da parte di entrambe le formazioni sul parquet, è di quelle coinvolgenti, che ribalta continuamente le situazioni, crea in un battito di ciglia vantaggi e svantaggi, mettendo a dura prova i battiti del cuore di tutti. Aprono le danze i canestri delle bianco rosse, ma subito le padrone di casa replicano e il primo quarto finisce in perfetta parità (13-13). Tentano una fuga le orobiche nel secondo periodo, ma chiude il quarto una bomba di Sorrentino che manda tutti negli spogliatoi con il punteggio di 29 a 27. Si riparte con le bianco rosse precise dalla lunga (bombe di Sorrentino-Ghielmi e Bianchi), ma la formazione di Penna non molla niente (21-22).
Si arriva all´ultimo quarto di gioco con Varese un po´ condizionato dalla situazione falli e le padrone di casa in vantaggio di 5 lunghezze. Capitan Ghielmi dall´arco riporta le sue a -2 con una tripla. Inizia il botta e risposta.
Esce Sorrentino per falli a 4 minuti dalla fine. Albino, che con il tiro dalla lunetta aveva litigato per tutta la gara, ora va a segno con Panseri e Finazzi per il + 3. Replica per le bosine Premazzi riportando le sue a -1.
Coach Ferri chiede il fallo sistematico, lo fa Lanzani che finisce in panca per raggiunto limite di falli e cede il posto ad Amato.
Il tabellone dice 23 secondi da giocare, ma la panchina di Varese ha esaurito i time out. In lunetta Birolini fa 1 su 2 portando le padrone di casa a 2 lunghezze di vantaggio. A 8" dallo scadere, Amato lancia il missile che toglie il fiato e regala sorrisi ai fedelissimi giunti ad Albino nonostante l´ora tarda e il tempo da lupi. Finisce così una gara emozionante che ci vede vincitori, diamo però merito anche ai nostri avversari e ringraziamo il basket perchè è lo sport più bello del mondo!

Coach Ferri: "A chi non piacciono le vittorie allo scadere? La gara è stata comunque intensa e bella nel suo complesso. Io sono soddisfatta perchè oltre al risultato ho visto una squadra più squadra di altre volte, dove in tanti hanno portato il proprio contributo".
Varese: Sorrentino 22, Covacich, Sterzi 1, Sonzini A., Sonzini I, Ghielmi 13, Lanzani 5, Premazzi 10, Scapin, Amato 3, Colombo 5, Bianchi 5. All.Ferri


Fonte: Basket Varese