23 Giugno 2017
immagine di testa


La nostra storia
percorso: Home

La nostra storia

Storia
Paolo Vittori, ex campione della grande Ignis del grande Simmenthal nonchè giocatore della Nazionale, fonda l´ Associazione Genitori Minibasket Malnate insieme ad alcuni amici, genitori di piccoli atleti ed atlete. Lo scopo è quello di promuovere l´attività cestistica sia maschile che femminile, considerata una componente importante nella formazione, nell´educazione e nella crescita dei giovani.

Nel 1995 la prima squadra disputa il campionato di serie C femminile. Il settore maschile, che conta più¹ atleti, rischia di drenare preziose risorse: alcuni dirigenti si staccano dal club e fondano l ´ A. Ge. Basket Femminile 1995.

Campionato 200/01 L´A.Ge. partecipa alla serie B presentando un roster giovanissimo: inevitabile la retrocessione in C.

Nel campionato 2001/02 Ha inizio il ciclo vincente.
La prima squadra, targata Cit, vince a mani basse il torneo di serie C e torna in B regionale. A causa dell´annosa carenza di impianti sportivi, larga parte dell´attività giovanile si sposta da Malnate a Varese. L´eccellente formazione Juniores, guidata da Andrea Petitpierre, sfiora l´accesso alle finali nazionali di categoria.

Campionato 2002/03
Squadra che vince non si cambia... e rivince. Il bel 5° posto ottenuto in serie B regionale vale il salto nella nuova serie B d´Eccellenza. Le Cadette sono campioni regionali, il gruppo Bam si qualifica per le finali nazionali di Bormio. Ciliegina sulla torta: Gaia Angelo viene convocata al raduno della Nazionale Under 20.

Stagione 2003/04
La storica palestra di Malnate non è omologabile per un campionato di livello Nazionale. L´attività senior trasloca a Varese. La storia continua al Campus.

Nel 2006 - La società cambia ufficialmente denominazione, da AGE si trasforma in PALLACANESTRO FEMMINILE VARESE 95 con lo scopo di ottenere maggiore visibilità all´interno della città e del territorio. Obiettivo della stagione è quello di raggiungere i playoff per la promozione, traguardo mancato per soli 2 punti nella stagione precedente.

Campionato 2007/2008
La Pallacanestro Femminile Varese guidata dall´accoppiata Ganguzza-Corti vince la finale dei playoff sul campo neutro di Macherio contro la Gottardi Mariano e conquista la promozione nel campionato Nazionale di Serie B D´Eccellenza. Le Under 19 conquistano il quarto posto in Lombardia e successivamente il nono posto nazionale all´interzona di Viareggio

Campionato 2008/2009
Dopo un inizio degno della promozione,la squadra di Varese dopo molteplici cambiamenti di allenatori e una serie di partite perse,finisce la sua stagione nel peggiore dei modi.Coach Matteo Miglio prende la squadra le ultime giornate e ormai non può più fare niente per recuperare il campionato,così le neopromosse retrocedono in B2.

Campionato 2009/2010
Un anno di cambiamenti non solo dal punto di vista tecnico ma anche dal punto di vista dello sponsor.La Verde Vetture viene sostituita dal nuovo sponsor Petra,che sembra essere molto fiducioso per il futuro della squadra.
Torna Veronica Lovato dopo anni di assenza e insieme a lei,come viceallenatore,entra a far parte del gruppo Cesare Zanini.
Con questo nuovo organico le ragazze conducono un buon campionato,si conquistano la zona playoff e vanno in finale per la promozione in B1 contro Montebelluna.Perse tutte e due le partite Varese torna a casa amareggiata ma nei mesi successivi viene ripescata e così per la stagione 2009/2010 partecipa al campionato nazionale B d´Eccellenza.

Campionato 2010/2011
Si torna in B regionale con l´intento di fare un ottimo campionato, visto l´esperienza acquisita nel campionato nazionale. La squadra è di prima fascia con elementi del calibro di Pini, Lovato, Rabolini,Castiglioni il rientro definitivo dopo l´infortunio di Giulia Sechi e l´ottimo sostegno di Grotto, Masciaga, Franzetti, Praderio oltre alla giovane Montuori. La guida viene affidata all´esperto Luca Vittori.
Qualcosa va storto, qualche partita persa di troppo e sfuma la possibilità di partecipare ai play-off. Innegabile un po´ di amarezza.
La riforma dei campionati costringe tutte le formazioni di serie B regionale al declassamento, più nominale che tecnico a giocare nel campionato 2011-2012 in serie C.

Campionato 2011/2012
E´ l´anno del cambiamento. Linda Brautigam affida a Lilli Ferri il compito di riportare varese in serie B. Ferri non delude e la squadra capitanata da Lovato con Grotto, Sechi, Rabolini, Franzetti, Montuori, quali giocatrici storiche oltre all´inserimento di Pelosi, Manzo e Buffoni le giovani Bianchi e Pascazio disputando un ottimo playoff conquistando sul campo la serie B. E´ l´anno anche della collaborazione con il Gasch Gazzada che consente di disputare un campionato giovanile (under 15) d´Elite. Alla guida di Lilli Ferri e Giorgia Brautigam le nostre giovani dimostrano di poter giocare con le migliori della classe piazzandosi a metà classifica e togliendosi qualche soddisfazione. Soddisfazione purtroppo negata all´under 19 di Fabio Pozzi, che nonostante qualche buon elemento non riesce ad avere un rendimento costante, perdendo qualche partita di troppo.
Campionato 2012-2013
La serie B varesina ad inizio stagione, visto la competitività del campionato, ha come obiettivo la salvezza. Cammin facendo le ragazze di coach Ferri migliorano e prendono consapevolezza che possono dire la loro nel campionato. Si arriva ad un passo dai playoff, dovendo rinunciare definitivamente a due giornate dalla fine del torneo. L´anno è sicuramente positivo, come positivo l´innesto delle giovani in prima squadra.
Anche i campionati giovanili sono caratterizzati dalla mancanza di traguardi importanti per un soffio. Le under 19 ai playoff dopo una prima gara esaltante con Milano, gli cedono il passo. Mentre le under 17 nel campionato Elite, perdono l´ultimo treno per l´interzona con una sconfitta sul difficile campo bergamasco dopo un supplementare. Le under 15 regionali, seppur senza risultati eclatanti giocano un girone di ritorno in netta progressione. Le under 13 e 14 di Giorgia Brautigam terminano i rispettivi campionati in alta classifica. Nel frattempo si intensifica la collaborazione con il Basket Nova, che è pensata e costruita per dare il miglior percorso tecnico a tutte le giovani atlete. E´ un anno difficile di costruzione, ma sicuramente un anno in cui le basi daranno il loro frutto in futuro.
Campionato 2013-2014
L´anno dei grandi rammarici, delle cattive gestioni federali. La serie B si piazza dopo un percorso difficoltoso, ricco di infortuni e defezioni al quarto posto nella regular season, aggiudicandosi cosi i playoff. La formazione di Lilli Ferri vince su campo i playoff, e dovrebbe aggiudicarsi lo spareggio per il passaggio in A3. Modalità inopportune e tempistiche ancor peggiori comunicano alla società di via Pasubio,che a seguito di un errore nella compilazione della lista R commesso dal Basket Como, viene omologato un 20 a 0 che stravolge in virtù della differenza canestri la classifica finale. Nel frattempo però le under 17 vincono la fase interzona e volano alle Finali Nazionali.
Campionato 2014-2015
La serie B viene costruita e pensata con un anno di transizione che possa dare spazio alle giovani. Le giovani hanno spazio e sbalordiscono, con un importante contributo qualitatito e quantitativo che vede la formazione bosina in testa per tutto il campionato incassando solo due sconfitte in 30 gare e chiudendo la stagione regionale al primo indiscusso posto. Ai playoff nazionali per il passaggio in A2 una brutta partita nella gara di ritorno elimina la squadra di Lilli Ferri proprio sul più bello della finale. Intanto il settore giovanile cresce.
Campionato 2015-2016
Varese, consolida il sodalizio con la NO.VA Vedano e da via ad un ambizioso progetto che vede tutto il settore giovanile giocare sotto il nuovo marchio #WAV We Are Varese e trasformare la società nei colori cittadini Bianco/Rosso. La serie B deve però dire addio allo storico capitan Lovato, che appende le scarpe al chiodo. I nuovi giovani arrivi, garantiscono, un´altra stagione al vertice (3° posto Lombardo). L´incrocio sfortunato con la forte formazione Veneta di Muggia, vede però le bianco rosse abbandonare i sogni di gloria al primo turno. Avevamo detto della crescita del settore giovanile, infatti le under 16 arrivano alle final four regionali, le under 20 guadagnano il terzo posto in Lombardia e la successiva possibilità di Interzona, mentre il fiore all´occhiello arriva dal 5° POSTO NAZIONALE delle under 18, che dominano in maniera indiscussa il girone Lombardo finendo al primo posto con due giornate d´anticipo, vincono la fase interzona classificandosi anche li in pole position e volano a Roseto degli Abruzzi per le Final Height Nazionali.

Calendario

Rassegna Stampa

"Lo sport è una palestra di vita. Cari genitori non interferite"

13-04-2017 - Intervista a Basket Varese - Rassegna Stampa 2011_2012
[]
Un perfetto preambolo per lo storico torneo giovanile "Enrico Garbosi" che giunto ormai alla 38°edizione scatterà il 14 aprile ...
[ continua ]

Varese pronto riscatto: colpo esterno con Brescia

06-03-2017 - Intervista a Lilli Ferri - Rassegna Stampa 2016_2017
[]
Vittoria scaccia incubi per Varese.

[ continua ]

Sponsor

[]
[]
[]
[]
[]

Pink Basket

Pink Basket

[]
Notizie di Varese e non solo, per stare sempre aggiornati!

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]